Anno di fondazione: luglio 1989
Riconoscimento personalità giuridica D.M. 19.05.1998
Ministero Università Ricerca Scientifica e Tecnologica

Serate Culturali Icimar. Presentazione libro di Emilio Aresu

Biblioteca Gallura

le Serate Culturali organizzate dalla Biblioteca Gallura di San Teodoro dedicate alla cultura e all’ambiente riprendono per questa nuova stagione da venerdì 28 febbraio 2020- ore 18,00, presso la sala conferenza dell’Icimar – in Via Niuloni,1 –verrà presentato il libro di Emilio Aresu dal titolo “Dizionario Minimo Sardo Corso Siciliano. Corrispondenze con il Gallurese”.

Dialogherà con l’Autore, Piero Bardanzellu, presidente della Consulta Intercomunale Gallura. Alla presentazione seguirà il dibattito con il pubblico.

Con la serata culturale dedicata alla presentazione del libro di E. Aresu l’Icimar prosegue nell’impegno per la difesa e la valorizzazione della Lingua e della Cultura Gallurese. Impegno partito con la pubblicazione della ricerca multidisciplinare “La Gallura una Regione Diversa in Sardegna. Cultura e Civiltà del popolo Gallurese” (2001) e proseguita con l’organizzazione e la pubblicazione degli atti del Convegno “ Il Gallurese una Lingua Diversa in Sardegna (2004). Hanno fatto seguito la pubblicazione del VOCABULARIU GADDHURESU ITALIANU (2004), La Civiltà degli Stazzi in Gallura (2007), La Società Rurale in Gallura (2008), I nomi di luogo in Gallura. Toponomastica storica dell’agro gallurese (2011).

Da ricordare, inoltre, la collaborazione costante e proficua con la Consulta Intercomunale Gallura di Arzachena con la quale il nostro Istituto ha sempre condiviso iniziative, documenti e proposte sul Gallurese e le altre minoranze linguistiche della Sardegna. Minoranze che sono lingue romanze evolutesi dal latino. I due Istituti hanno sempre sostenuto che tutte le lingue storiche minoritarie dell’Isola hanno pari dignità, perciò vanno salvaguardate come patrimonio dei Sardi. La lingua unica che i “fondamentalisti” locali vorrebbero imporre per legge a tutti i Sardi non ha alcuna giustificazione scientifica o culturale, ma è esclusivamente un progetto politico. A ben vedere si tratta di una velleità o peggio di un odioso tentativo di cancellare il reale patrimonio linguistico dell’Isola. Il Gallurese è una lingua simile al Corso meridionale, ma distinta da esso. E’ la “bandiera” della popolazione gallurese (Brigaglia) che non accetterà mai l’imposizione di un’altra lingua storico-minoritaria.

E. Aresu si spinge oltre le tesi dei due Istituti e parla del “ Sardo Settentrionale”( Gallurese-Sassarese-Anglonese) definendolo una lingua “euro-mediterranea”, non sopraggiunta dalla Corsica in un territorio dove già si parlava il logudorese, schema erroneamente postulato dal Wagner e seguaci. Secondo le sue conclusioni si tratta piuttosto di “un sistema definito e strutturato, evolutosi dal Latino e dal Greco, in un periodo di tempo lungo e all’interno delle relazioni fra le popolazioni dell’arco franco-iberico (Provenza, Catalogna) e la Sicilia, includendo anche la Corsica, la Sardegna settentrionale e, in parte, la Liguria e la Calabria”.

Una serata da non perdere quindi alla quale l’Istituto invita cittadini di San Teodoro e della Gallura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + 17 =

di Angela Bacciu 10 febbraio, 2020
I.Ci.Mar - Istituto delle Civiltà del Mare
Località Niuloni
+39 0784 866180
+39 0784 866180
segreteria@icimar.it
CONTATTACI

ADERISCI ALL’ICIMAR

L'Icimar cerca nuovi amici, posso essere soci tutti i cittadini maggiorenni dei paesi U.E. che abbiano i requisiti morali previsti dallo statuto. Quota annuale ordinaria: € 50,00 - Quota studenti: € 20,00

© 2020 - I.CI.MAR --- All Rights Reserved
Credits TUECO.IT