Anno di fondazione: luglio 1989
Riconoscimento personalità giuridica D.M. 19.05.1998
Ministero Università Ricerca Scientifica e Tecnologica

ADERISCI ALL’ICIMAR – TESSERAMENTO 2018

Icimar

Mancano pochi mesi alla fine dell’anno e già pensiamo alle tante e nuove attività che ci impegneranno per il prossimo 2018.

L’ Icimar in oltre 26 anni di attività ha svolto una grande mole di lavoro, ha organizzato, con cadenza biennale, il convegno Internazionale sui “Parchi marini del Mediterraneo” che ha visto l’intervento dei più noti studiosi della materia italiani e europei. Di tali convegni ha pubblicato gli atti. Ha inoltre promosso conferenze, dibattiti, incontri su temi socio-antropologici, storico-archeologici, naturalistici, letterari, artistici, invitando studiosi e specialisti e partecipando, nel contempo, con studi e relazioni, ad iniziative culturali e scientifiche di Enti, Associazioni, Istituti Universitari.

– L’Icimar ha offerto un contributo fondamentale all’ideazione e alla realizzazione dell’Area Naturale Marina Protetta (Parco Marino) di Tavolara-Punta Coda Cavallo che interessa i Comuni di Olbia – Porto San Paolo – San Teodoro.

– L’Icimar ha pubblicato “Civiltà del Mare”, periodico di studi, ricerca e informazione, diretto da Salvatore Brandanu, cui hanno collaborato fattivamente studiosi, docenti universitari e intellettuali italiani e stranieri. Il periodico, così come previsto da un progetto Interreg III tra Comune di San Teodoro, Parco Regionale della Corsica e Parco della Maremma, è stato potenziato per dare spazio adeguato alle tre realtà transfrontaliere.

– L’Icimar ha svolto e svolge un’intensa attività in campo didattico in collaborazione con scuole e Istituti.

– Ha fondato nel 1988 il “Festival Internazionale dei Documentari del Mare”, per lavori professionali su pellicola o video, una delle manifestazioni più rappresentative del settore sia per l’autorevolezza della giuria sia per i nomi dei partecipanti.

– In campo letterario ha fondato nel 1991 il Premio Nazionale di Narrativa “I Delfini del Tirreno, per una nuova civiltà del mare”, premiando autori di grande prestigio (La Capria, Mannuzzu, Ottone, ecc.). 

– Ha organizzato numerosi convegni sulla cultura e l’ambiente naturale della Sardegna.

– Ha allestito importanti mostre sull’arte, sul paesaggio, sulla flora e la fauna della Sardegna, ospitando numerose scolaresche.

– L’Icimar offre il proprio supporto a studenti universitari e laureandi, in particolare per quanto attiene ai settori dell’ambiente, della biologia marina, del turismo, delle tradizioni culturali ecc.

Attività di ricerca ed Opere pubblicate dall’Istituto (proprietà Icimar)

1) “Storia e Storie della Gallura di Oviddè” (Salvatore Brandanu, 1999).

2) “San Teodoro, guida al territorio”, (Salvatore Brandanu, 1999);

3) “La Gallura una regione diversa in Sardegna” (2001), ricerca multidisciplinare finanziata dal Ministero dell’Università e della ricerca scientifica, che reca un contributo fondamentale alla conoscenza della Gallura sotto l’aspetto, storico, geografico, socio- economico, antropologico, evidenziandone l’originalità e le profonde differenze culturali e linguistiche rispetto al resto della Sardegna. Il volume, curato da Salvatore Brandanu, raccoglie i saggi di una ventina di studiosi, due dei quali corsi (il prof. François Pomponi e il prof. Dominique Orsoni).

4) “La Gallura”, Atti del Convegno Il gallurese una lingua diversa in Sardegna (2004).

5) “Vocabolàriu Gaddhurésu Italianu” (Salvatore Brandanu, 2004).

6) “La civiltà degli stazzi in Gallura” (Salvatore Brandanu, 2007).

7) “Quarant’anni di sviluppo turistico, economico, sociale e culturale nel sud-est della Gallura” (Giacomo Mannoni, 2005). Pubblicazione di ricerca presentata durante un Convegno nel 2005.

8) “La società rurale in Gallura” (Salvatore Brandanu, 2008).

9) “I nomi di luogo in Gallura”, (Salvatore Brandanu, 2011).

10) “…e io ti chiamo così!” toponimi e neotoponimi nella Gallura di mare”,(Salvatore Brandanu, 2013);

11) “Stazzi e Cussorge, il popolo dell’habitat disperso”, Icimar,2013

12) “Gallura, la gente, lo stazzo, il cibo”, Icimar, 2014

13) Guida del territorio, “San Teodoro in Gallura” ”,(Salvatore Brandanu, 2014);

14) Catalogo del Museo delle Civiltà del Mare “Storia di un Comune costiero della Gallura. Il territorio e il Museo” a cura di Paola Mancini e Antonio Sanciu”, 2014;

15) Mensile “Il Levante” dal 2011 ad oggi.

Chi vorrà, potrà sostenere l’Istituto delle Civiltà del Mare attraverso nuove iscrizioni (modulo allegato) o il rinnovo di quelle precedentemente effettuate versando la quota associativa annuale di 50 euro e di 20 euro per gli studenti. Il versamento della quota (pari a 50€ o 20€ annuale) potrà essere eseguito scegliendo una delle seguenti modalità:

  • in contanti: versamento diretto presso la sede dell’Istituto in via Niuloni, 1 – San Teodoro (la mattina il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00 o il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 19.00); tel 0784 866180

  • effettuando bonifico bancario con causale tesseramento 2018 su c/c ICIMAR -Istituto delle Civiltà del Mare di San Teodoro – codice IBAN: IT 92 M 01015 85420 000000001036.

Tutti i contributi dei soci e dei simpatizzanti serviranno per portare avanti tutte le attività previste dal nostro Statuto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

di Angela Bacciu 20 ottobre, 2017
I.Ci.Mar - Istituto delle Civiltà del Mare
Località Niuloni
+39 0784 866180
+39 0784 866180
segreteria@icimar.it
CONTATTACI

ADERISCI ALL’ICIMAR

L'Icimar cerca nuovi amici, posso essere soci tutti i cittadini maggiorenni dei paesi U.E. che abbiano i requisiti morali previsti dallo statuto. Quota annuale ordinaria: € 50,00 - Quota studenti: € 20,00

© 2017 - I.CI.MAR --- All Rights Reserved
Credits TUECO.IT